MADE WITH BIESSE | FENSTERBAU LEOPOLD

Artigianalità personalizzata

L’azienda tedesca cultore del serramento in legno dà il benvenuto al multicentro WinLine 16, pronto a coniugare funzionalità ed estetica come vuole un mercato sempre più esigente.

Un’inaugurazione in grande stile, un brindisi alla tecnologia e calici alzati verso il futuro. Può sembrare curioso che un’azienda festeggi con l’entusiasmo delle grandi occasioni l’acquisto di un macchinario direttamente all’interno della sede produttiva, ma il nuovo arrivo in Fensterbau Leopold, a sentire l’amministratore Michael, merita i giusti onori: «Con la nuova WinLine 16 facciamo un grande passo verso il futuro».
 
Per un’azienda a conduzione familiare ben radicata nella regione tedesca del Keiner Heuberg, l’innovazione è una propulsione trasmessa da generazioni. Fondata negli anni Cinquanta, la sua lunga tradizione è andata sempre a braccetto con il coraggio di affrontare il futuro con progetti innovativi e nuove idee. Non può essere altrimenti, considerati gli obiettivi brillantemente conseguiti ogni giorno: una produzione realizzata internamente, una qualità elevata e una puntuale consulenza ai clienti, per aiutarli a scegliere le soluzioni migliori anche nell’ottica del risparmio energetico. Un team di 11 motivati collaboratori supportano Michael, che sua volta lavora a fianco del padre Rudi, in una produzione che per il 50% è costituita da serramenti, anche se le porte per interni ed esterni (che contano ora per un quarto della produzione) rappresentano un focus interessante, oltre alla produzione di soluzioni speciali e complete. Ad accomunare la loro visione, l’utilizzo di un materiale caldo e avvolgente come il legno, verso il quale in Fensterbau Leopold lavorano assiduamente per crearne maggior consapevolezza presso i loro clienti, con una frase che diventa subito un mantra: «Le finestre sono gli occhi di una casa e, secondo noi, devono essere belle». Per questo nel 2009 è nato uno spazio espositivo dedicato, dove i clienti (per l’80% costruttori di case) possano non solo vedere, ma “vivere” il serramento, sperimentando sul campo cosa vuol dire dotare di tale magia le abitazioni che andranno a realizzare. Da anni Fensterbau Leopold non produce più solo per la propria cerchia di clienti storici, bensì anche per numerose falegnamerie di tutta l’area meridionale, che non mantengono più una produzione interna. «Il nostro orientamento è cambiato notevolmente negli ultimi anni» spiega Michael. «Oggi, circa il 20% di finestre e porte è prodotto per imprese artigianali regionali più piccole che hanno ridotto la loro produzione interna o l’hanno addirittura totalmente abbandonata. Con il nuovo centro di lavorazione vogliamo aumentare questa percentuale ed acquisire nuovi partner».

WinLine 16 è l’ideale per aziende medie che desiderano sostituire le proprie linee di produzione diventate non più flessibili per incrementarne la produttività.

Michael Leopold, amministratore delegato

Il nuovo multicentro a controllo numero WinLine 16 è allora pronto a fare il suo dovere, come si conviene ad una moderna azienda produttrice di serramenti dalla tradizione artigianale ma volta al futuro. Una decisione importante, considerato l’investimento di circa mezzo milione di Euro: «Devo ammettere che il nuovo acquisto mi è costato alcune notti insonni» ha chiosato Michael, «ma sono sempre più convinto di aver preso la strada giusta». Ora il nuovo impianto rappresenta a tutti gli effetti una pietra miliare nella storia aziendale. A regalare all’amministratore la serenità di aver fatto centro sono le notevoli caratteristiche di un multicentro innovativo: esso consente infatti di caricare fino a 30 pezzi contemporaneamente e per ogni turno possono essere realizzati più di 200 componenti in base a composizione, forma e materiale, oltre alla possibilità di eseguire senza problemi collegamenti a tenone e mortasa. Il tutto con il massimo dell’accuratezza.

«WinLine 16 è l’ideale per le aziende medie che desiderano sostituire le proprie linee di produzione diventate non più flessibili, al fine di incrementarne la produttività» conferma Michael, che conta anche su un’ulteriore, importante, specializzazione. Il multicentro, infatti, è perfetto anche per la realizzazione di archi, bordi e lavorazioni speciali. Rispetto al passato, infatti, la produzione di finestre arrotondate e archi della porta sono diventati ormai un’attività quotidiana, dove alla ricerca della funzionalità, sempre basilare, si affianca oggi un focus sull’aspetto estetico: «I committenti dei lavori edili hanno richieste molto più particolari rispetto a prima, sia per quanto attiene al design che all’esecuzione» conferma Michael. «Finestre e porte su misura sono elementi sempre più richiesti: grazie alle rapide fasi di produzione, i clienti traggono profitto dall’elevata qualità con un buon rapporto prezzo-prestazione ed architetti e progettisti possono contare su tempi di consegna certi durante il loro progetto».
 
Una scelta, quella di dotarsi di un multicentro ad alta tecnologia come WinLine 16, che non soddisfa solo gli elevati standard qualitativi di Fensterbau Leopold, ma che permette di risolvere difficoltà “logistiche”, che derivano dal piccolo team che ogni giorno gestiscono le richieste, finendo per esaurire facilmente le proprie capacità. Micheal non avrebbe problemi ad incrementarne l’organico con nuove e fresche assunzioni, «ma non è facile trovare collaboratori qualificati soprattutto nel settore dell’artigianato e nelle zone rurali».
 
Non si tarda, dunque, a capire perché il multicentro, primo nel suo genere ad essere installato e messo in funzione in Europa, meriti un’inaugurazione così calorosa da parte di un centinaio di persone tra partner, clienti ed amici che lo scorso 1 Aprile hanno brindato all’installazione di WinLine 16, che rappresenta per Fensterbau Leopold un ulteriore passo verso l’Industria 4.0 e l’automazione di processi artigianali estremamente personalizzati. «Siamo entrati a far parte delle aziende produttrici di serramenti più moderne di tutta la Germania, se non addirittura d’Europa» recita soddisfatto il patron Michael, felicemente conscio che «al momento è ben difficile produrre una finestra in modo più preciso e veloce». Una prestazione tecnologica così all’avanguardia che vale di sicuro un’adeguata celebrazione.

Make

Made by Biesse Group

Un modo nuovo per scoprire l'azienda, il pensiero di chi guida, l'innovazione tecnologica che le dà lustro, le testimonianze di chi l'ha scelta per crescere, gli eventi che la animano e i racconti di chi la fa ogni giorno con competenza e dedizione.
SCOPRI IL NUOVO NUMERO

Copyright Biesse Group | CF e P.IVA IT 00113220412 Reg. Imp. Pesaro Urbino Nr. 1682 | Cap. Soc. € 27.393.042 i.v | Privacy Policy | Web agency Websolute Websolute
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info